Lotta Tumore Pancreas GM2018

(Da FB  del Rag. Lorenzo Cardillo)

Torre civica illuminata di viola per accendere i riflettori su un "killer silenzioso" ancora troppo poco conosciuto: si stima che nel 2030 il tumore al pancreas sarà la seconda causa di morte per neoplasia al mondo.

Un colore che accende attenzione e ricerca oggi 15 novembre, Giornata Mondiale per la lotta al Tumore al Pancreas, diverse città italiane, fra cui anche Pescara, che ha aderito illuminando di viola il suo monumento civico. Si tratta di un'iniziativa promossa dall'Associazione Nastro Viola Onlus, con la collaborazione delle associazioni Fondazione Nadia Valsecchi Onlus, Associazione Oltre la Ricerca e Associazione My Everest Onlus, la campagna "Facciamo luce sul tumore al pancreas" è arrivata in Italia nel 2016 e ha riscosso un successo sempre crescente: grazie al tam tam di pazienti e familiari e all'impegno di istituzioni pubbliche e private l'anno scorso sono stati ben 80 i comuni che hanno aderito all'iniziativa che nel mondo coinvolge luoghi suggestivi come le Cascate del Niagara o l'Opera House di Sidney.

La campagna di sensibilizzazione nasce con l'obiettivo di portare l'attenzione pubblica su una patologia che in Italia, ogni anno, colpisce oltre 13mila persone. L'idea è quella che, con gesti anche semplici, si possa modificare la storia naturale di questo "killer silenzioso" che ancora, a cinque anni dalla diagnosi, ha una mortalità stimata del 90% e che, nonostante questo, riceve soltanto il 2% dei fondi europei destinati alla ricerca.