Noi siamo ciò che pensiamo

Noi siamo cio' che pensiamo

Cambiare il futuro con l'immaginazione

Noi siamo "esseri di luce" in continuo rinnovamento. Ciascuno di noi è un "essere spirituale" con la capacità di mutare e di far accadere ogni cosa con le proprie "infinite potenzialità" di "energia sottile" (Fede). La nostra vera essenza è quella di essere "perfetti" con enormi capacità e potenzialità. Siamo creati dal nostro Dio, creatore di tutte le cose. Noi siamo "pura coscienza" e riscoprendo questa nostra consapevolezza, siamo in grado di trasformare i sogni in realtà e di creare il destino che vogliamo. Ciascuno di noi possiede una straordinaria capacità per riscoprire il potere di realizzare qualsiasi cosa desideri. Questo messaggio, profondo e sconvolgente, ci mostra chiaramente la strada maestra per aprire il cuore e la mente alle infinite opportunità che il nostro Creatore ci offre. Ciascuno di noi può trasformare i propri desideri in azioni ed eventi concreti.

Poche persone sono a conoscenza di quanto sopra. La maggioranza delle persone non desiderano riscoprire la propria consapevolezza, ma vogliono la divisione. La realtà vera è che siamo parte del "Tutto" e "connessi" l'un l'altro. Verrà il tempo in cui ci riapproprieremo della nostra "libertà" e "dell'Amore infinito", per raggiungere la "Coscienza Planetaria".

I nostri pensieri producono emozioni e si rincorrono nel tempo. L'innesco per la creazione della realtà (vibrazioni creatrici) avviene solo quando alcuni di essi provocano, in noi stessi, forti emozioni (positive o negative). Dobbiamo sempre tenere sotto controllo i nostri pensieri, i nostri sentimenti e le nostre emozioni.

Se una persona ha paura "di ammalarsi" o "di restare senza soldi" o "di non piacere" o altre paure, e questi pensieri diventano "lamenti" e quindi "vibrazioni attive", esse col tempo diventano "vibrazioni dominanti" e "credenze". L'errore che tendiamo a fare è quello di concentrarci su pensieri negativi relativi a malattie o quant'altro. Se sono malato, devo concentrarmi con pensieri positivi, inerenti la mia guarigione. Io ho fede e sento nel mio cuore che certamente guarirò. Si creeranno così delle vibrazioni attive, che mi porteranno alla guarigione, senza sapere quando e come avverrà, naturalmente secondo la volontà del nostro Signore.

Infatti per la fisica della meccanica quantistica l'essere umano è un tutt'uno con l'universo e lo spazio non è vuoto. Tutta la materia è vibrazione. La vibrazione è energia. La logica della fisica classica del lontano 1687 (Isaac Newton) affermava che il moto di tutto l'universo è regolato da leggi logiche e prevedibili; l'universo funziona come una grande macchina messa in moto da Dio molto tempo fa, e si sviluppa secondo causa ed effetti; tutti i moti e qualsiasi altra cosa nell'universo è predeterminato e l'uomo è solo una frazione di questi ingranaggi che fanno parte di questa macchina gestita dal grande schema divino. Da questo contesto si desume che l'idea del libero arbitrio è inconcepibile perché nulla di ciò che noi potremmo fare o dire può impedire al sistema di giungere verso una fine preconfezionata (il nostro destino).

Da Albert Einstein in poi tutto ciò che appartiene al mondo subatomico ignora completamente la logica della fisica classica di Isaac Newton ed anzi ci fornisce una immagine del mondo e dell'universo pieno di possibilità e di probabilità, in cui il ruolo dell'uomo è centrale! Grazie ad Einstein (E=mc2) oggi sappiamo che tutto ciò che ci circonda è vibrazione ed energia in movimento, anche la materia di cui noi e le cose siamo fatti. L'energia è composta da particelle (onde) in costante movimento, espresse da una vibrazione misurabile in frequenze o cicli/secondo. L'uomo, come osservatore, con le sue emozioni ed i suoi pensieri, genera delle vibrazioni che influenzano in modo determinante tutto ciò che lo circonda. Se Newton diceva che l'essere umano era solo un ingranaggio inerte dell'universo, la fisica quantistica ci dimostra che le cose in realtà non stanno esattamente così. Nel mondo dei "quanti", che compongono il "Tutto", l'uomo è "l'immagine di Dio". Qualsiasi cosa nel nostro mondo fisico (nel "Tutto") è fatto di entità quantistiche che reagiscono in maniera determinante ai nostri pensieri, alle nostre emozioni ed ai nostri sentimenti.

Nelle religioni e nelle filosofie orientali sono presenti molte di queste considerazioni ed intuizioni della fisica quantistica, basate sullo sullo stato di consapevolezza. Purtroppo nella "rete" si trovano centinaia di siti web e di filmati che illustrano in dettaglio tutto questo, ma il riferimento finale è sempre diverso dal nostro Dio, Uno e Trino.